Redazione     Informativa     Link  

Fine del 2018: gli eventi e i personaggi dell'anno che se ne va

domenica, 30 dicembre 2018 17:51

condividi su facebook
Mafalda Bruno
Tutti provano a rappresentare l’anno che sta finendo con immagini, mini réportages, foto simbolo e sunti dei fatti più rilevanti. Ebbene ci proviamo anche noi di FT News. Classificando gli eventi che hanno segnato questo 2018 per ogni lettera del nostro alfabet, tralasciando la J (impossibile non parlare di Juve e CR7) e la K (che sta per Koulibaly a cui va tutta la nostra affettuosa solidarietà).

A – come Antonio Megalizzi, il reporter italiano ucciso a Strasburgo. Un giovane che credeva nei valori europei, nel suo zainetto di vita un’autentica passione per il giornalismo… Ecco, questa è la meglio gioventù di cui andare fieri.

B- come Brexit. Dopo l'annuncio del distacco dall'Europa, gli inglesi stanno ripensandoci. Escano o non escano, la Gran Bretagna resterà sempre in stretto legame economico con l'Europa, seppure senza unione monetaria, anche in vista di un’evoluzione verso l’unità politica. Anche il Regno Unito ha dovuto superare gravissime spaccature, segno di un sistema imperfetto: se la May balla al suono di “Dancing Queen” degli Abba, noi speriamo che sappiano trovare una quadra equilibrata per loro e per tutti noi europei.

C- come Conte, il Presidente del Consiglio. Dal timoroso, imbranato esordio del “ma questo posso dirlo?” ora pare stia man mano rendendosi conto di cosa significhi fare il premier. La si pensi come si vuole, non è facile fare da arbitro a due vicepresidenti così “zuzzurelloni e vivaci” e così lontani tra loro come idee e programmi. Con Bruxelles è comunque riuscito a mediare ed evitarci una procedura di infrazione , rischio provocato dalla manovra proposta alla UE dai suoi due pseudo angeli custodi i quali, a loro volta, le promesse fatte a chi li ha votati in qualche modo dovevano mantenerle. A rischio di dover scappare dal Paese inseguiti da forconi tricolori Ai posteri poi l’ardua sentenza degli effetti di questa momentanea benevolenza (?) europea.

D – come Desirée, l’adolescente uccisa in modo tragico nel quartiere San Lorenzo a Roma. Cosa fare davanti a queste tragedie che lasciano sgomenti? Cosa se non chiedere maggiore vigilanza dalle istituzioni, maggiori controlli, più interventi tempestivi ed efficaci, prima di contare le vittime di violenza? Ci sarà pure un modo per evitare a priori questi sfaceli umani... o possiamo solo continuare a dispiacerci nel guardar volare palloncini bianchi?

E- come Europa. Tutti aspettano le elezioni europee, ansiosi e curiosi dei risultati. Ma, in definitiva, la cosa su cui sperare, a prescindere da chi vincerà, è che si colmi il divario tra istituzioni e cittadini, iniziare pacificamente un nuovo percorso comune e condiviso. Brexit, la presidenza USA, i risultati delle elezioni in Italia, i gilet gialli a Parigi, stanno a riprova che esiste più di un problema in Europa e che, comunque vadano le elezioni, chi le vincerà dovrà trovare una soluzione. Hai detto niente.

F- come Femminicidio; hai voglia a decretare per legge il codice rosso alla prima richiesta di aiuto. Lodevole iniziativa, Dio ci scampi dal dire il contrario, ma queste tragedie continuano tuttavia a ripetersi. Sono state ben 106 le vittime nei primi dieci mesi del 2018, e continuano a verificarsi senza interruzione. Al punto che si calcola ormai con certezza che in Italia viene uccisa una donna ogni 72 ore. Da qualche parte quindi il “progetto” fa acqua. Si accettano consigli per la soluzione del problema.

G- come Genova. Il ponte Morandi cede lasciando sotto le macerie 43 vittime. Il decreto ad hoc per la città, dopo essere apparso e scomparso varie volte, subisce oltre 79 modifiche, nel frattempo mettendo “pezze” su chi è rimasto senza casa (ma come si fa a costruire e vivere a ridosso di una struttura così imponente e, diciamolo, parecchio inquietante? Bah). Oggi Genova è ancora divisa in due. Danni economici enormi, traffico in tilt perenne e rabbia, tanta rabbia….
H – come Hotel Rigopiano. E quella telefonata di aiuto misteriosamente sparita dagli atti del processo. Ventinove morti che pesano certamente su chi, in quel luogo, non avrebbe dovuto ricevere nessuna licenza a costruire e su chi quella licenza l’ha concessa, ma anche su chi poteva intervenire più tempestivamente alla richiesta disperata di soccorso, ed ha ignorato la gravità del disastro.

I – come Immigrazione. Oggi la nostra nazione e l'Europa si trovano a dover accogliere migliaia di sfollati in arrivo da Paesi flagellati da violenti conflitti, quali la Siria o la Nigeria. Gli arrivi non si interrompono mai e garantire un'adeguata accoglienza diventa sempre più difficile. Ormai si è perso il conto delle vittime del mare nel tentativo disperato di attraversare il Mediterraneo a bordo di un gommone nelle mani di scafisti senza scrupoli. E' quindi arrivato il momento che l'Europa tutta apra gli occhi e si renda conto che occorrono interventi mirati e organici, in modo che la gestione di questi esodi umani non ricada solo sulle nazioni che, per stampo geografico, si trovano alle porte del Mediterraneo.

L- come La7. Un canale che indubbiamente si è fatto largo tra l'audience grazie, sopratutto, ai dibattiti di tematiche attuali, siano esse politiche o di cronaca. Le maratone di Mentana hanno sicuramente il merito di tenerci incollati ad ascoltarlo, grazie (forse si o forse no) anche all'imitazione esilarante che di lui fa Maurizio Crozza. L'unica cosa che non ci torna in questi talk, è l'assenza di una informazione più larga, pluralista. Sembra che gli invitati a parlare (spesso senza alcun contraddittorio) siano sempre le stesse testate giornalistiche. Avete mai visto, che so, un inviato del Secolo XIX? Del Messaggero? De Il Tempo? O ci sono sfuggiti tra uno zapping e l'altro?

M – come Marchionne Sergio. Che ci ha lasciati il 25 luglio di questo anno. Nato a Chieti, in Abruzzo, migrato in Canada a 14 anni, dal 2003 è entrato nel mondo Fiat. Un esempio di forza, di energia, di idee nuove e coraggio per seguirle. Ci ha sempre, tra le righe, rimproverato di essere poco italiani, poco fieri del nostro Paese, con poco senso dell'unità nazionale che lui vedeva altrove. Tant'è che una delle sue frasi celebri resta: "L'Italia è un paese che deve imparare a volersi bene, deve riconquistare un senso di nazione". Se gli dessimo retta, ad onore della sua memoria?

N- come Netflix. Una piattaforma rivoluzionaria che consente di vedere film e documentari di ogni genere. La cosa importante di questa nuova innovazione, è che alcuni autori importanti nel mondo del cinema, come i fratelli Cohen, hanno realizzato e realizzeranno opere cinematografiche ad esclusivo beneficio di Netflix e che non sarà possibile vedere nei cinema. Il canale è accessibile da Internet, TV, smartphone.. il che sta a significare dire che questi film si possono vedere come e quando ci pare, da casa, seduti sul divano.

O- come Opposizione, questa sconosciuta. Disordinata, confusa, approssimativa. E dire che ne avrebbero di spazio e motivi per farsi sentire. Ma a prevalere (speriamo che la smettano) sono le lotte intestine interne, le varie correnti, i troppi pretendenti alla poltrona di leader. E quando ce so' troppi galli a cantà, nun se fa mai giorno.

P – come Papa Francesco. Il nostro Parrocone Papa. Nessuna preoccupazione, nessuna paura riuscirà mai a toglierci la serenità che viene non da cose e consolazioni umane, no, la serenità che viene da Dio, dal sapere che Dio guida sempre amorevolmente la nostra vita. Anche in mezzo ai problemi e alle sofferenze, questa certezza alimenta la speranza e il coraggio. 

Q- come Quota 100. Il nome Fornero quest'anno ha sicuramente raggiunto il guinness dei primati per le milioni di volte in cui è stato evocato. Quota 100. Tradotto: consentire di andare in pensione a 62 anni e, nello zaino personale, 38 anni di contributi. Questo mutuperio per fare in modo che all'uscita dal mondo lavorativo di alcune centinaia di migliaia di persone corrisponda l'ingresso di almeno altrettanti giovani. Dubitosa la Confindustria e altri rappresentanti del mondo imprenditoriale. Facile a dirsi quindi ma non facile a farsi visto che l'intesa su questo turn over deve prevedere l'accordo tra aziende e territorio, tra territorio ed istituzioni. E hai detto niente....
R- come (a scelta) Roma o Raggi. E' opinione diffusa (a prescindere dal colore politico cui si appartiene) che Roma ha raggiunto un livello di degrado come poche volte nella storia. Rifiuti, buche assassine, trasporti sgangherati e a rischio esplosioni, topi, cinghiali e chi più ne ha più ne metta. Il premier Conte, nella tradizionale conferenza stampa di fine anno, ha confermato l’utilizzo dei soldati per riparare il manto delle strade della Capitale, ma, per non sbagliare o offendere nessuno, poi aggiusta il tiro: «Sull’impiego dell’esercito per le buche andrei molto cauto. Il Genio militare è dotato di elevate competenze e non possiamo mortificare le Forze armate.” Presidente, la mortificazione è già in queste sue parole.

S- come Sergio Mattarella, mi perdoni il Presidente, ma la lettera M era già occupata. Ma sopratutto perdoni, noi tutti, per il surplus di pazienza che questo nostro paese scriteriato lo ha costretto in questo 2018 a restare sempre calmo, a non uscire dal suo aplomb istituzionale , ancorchè di motivi gliene avessimo dati a iosa. Primo tra tutti, ad honorem, l'ipotesi di un suo impeachement. Coraggio Presidente.

T- come Terremoti. Chissà a che santo dobbiamo votarci per evitare ((almeno!) di sentire, ad ogni scossa e da Nord a Sud, sempre le solite solfe “non vi lasceremo soli”, di vedere sfilate istituzionali che poi, passata l’emotività del momento, si dileguano lasciando le persone senza un tetto e, peggio, senza speranza di poter tornare a casa?

U- come Ultras. Mette quasi in imbarazzo il barcamenarsi sull'argomento di Salvini che, da una parte, si vuole tenere benevolo il mondo delle tifoserie e del calcio, ma poi, a fronte di un morto negli scontri Inter- Napoli qualcosa da bravo Ministro doveva pur dirla. Per fortuna lui si che capisce la sottile differenza tra sfottò e razzismo. A noi poveracci non è dato comprenderla. Ora vuole incontrare la tifoseria organizzata, quella sana, non quella, dice lui, che va allo stadio con la roncola o l'ascia. E il capo degli ultras del Milan, cotal Luca Lucci, a quale genere di tifoseria appartiene di grazia?

V- come Volontariato. Brutto scivolone del Governo quello di voler eliminare la tassazione agevolata per le associazioni di volontariato: piccoli enti caritatevoli, come il Sacro Convento di Assisi, Sant'Egidio, fino a migliaia di piccole entità di beneficienza sparse in Italia che intervengono ad aiutare chi ha bisogno, laddove lo Stato latita. Dopo la levata di scudi colma di rabbia e stupore, arriva il dietrofront del Governo, tra l'imbarazzato e l'impreparato. Forse non hanno mai sentito il detto “come sparare sulla Croce Rossa”. A significare il fare una cosa assurda, fuori dalla umana e divina comprensione. Ops!

Z – come Zafferana Etnea (cfr T di terremoti).

E con questo, amici lettori, Buon 2019!
Mostra altri Articoli di questo autore
info@freetopnews.it
- Scorranese: Portami dove sei nata (l’Abruzzo tanto amato - 17/05/2019 14:38:57
- AFFIDO 3.0 - Amare e crescere i figli degli altri - 02/03/2019 17:15:31
- Nella tragedia di neve e terremoto, ho scoperto che Dio esiste - 21/01/2019 14:13:32
- Fine del 2018: gli eventi e i personaggi dell'anno che se ne va - 30/12/2018 17:51:52
- Nasce il Governo Conte: cosa ci aspetta nel futuro prossimo? - 01/06/2018 16:23:25
- L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro - 29/04/2018 13:10:36
- Prof. Guido Saraceni: La violenza verso i docenti è imputabile all’int - 21/04/2018 07:48:02
- Servizio Sanitario Nazionale (SSN) – 40 anni e non li dimostra…. Oppur - 18/04/2018 11:32:15
- ARGOS Forze di Polizia: in campo contro ogni forma di violenza - 22/03/2018 14:58:17
- Papa Francesco: Gerusalemme rimanga crocevia di pace - 07/12/2017 22:45:25
- Morte di Totò Riina: dei delitti e dei castighi di un malfattore - 23/11/2017 14:32:30
- Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: 25 novembre 20 - 21/11/2017 17:21:00
- Sporco lavoro (a volte) quello del giornalista ma qualcuno deve pur fa - 15/11/2017 07:48:41
- L'Araba Fenice: mostra di scultura di Amelia Lucci - 29/08/2017 21:27:55
- Il Tulipano Rosso: nuovo libro di Lisa Di Giovanni - 26/08/2017 17:23:56
- Manuela Villa: Le Forze dell’Ordine vanno valorizzate e rispettate di - 17/06/2017 13:27:06
- Antonio Catania: quando cinema e televisione impersonano le Forze dell - 13/06/2017 10:38:04
- Cortis: “Le vittime delle Forze Dell’Ordine sono una ferita sempre ape - 11/06/2017 17:19:24
- Affari Suoi (di Flavio Insinna, e di chi altrimenti?) - 31/05/2017 18:55:18
- Diecimila vele hanno preso il largo in onore di Amatrice - 08/05/2017 07:29:07
- Campioni del mondo! Vince La NOSTRA squadra di calcio a cinque, compos - 28/04/2017 06:47:32
- Al via La Città della Pizza. A Napoli? No, a Roma! - 01/04/2017 14:11:01
- Abruzzo chiama Italia: arriva a Roma il grido di aiuto dell’entroterra - 03/03/2017 10:57:13
- Neve e terremoto: settimana apocalittica del centro Italia - 23/01/2017 14:28:11
- Mr. Anno 2016, prego, si accomodi all'uscita e... a mai più rivederci! - 31/12/2016 07:39:50
- Last Christmas: la strana (profetica?) coincidenza della scomparsa di - 28/12/2016 08:12:33
- Giornata dei Caduti delle Forze dell'Ordine: il Comune di Roma era pre - 24/11/2016 06:43:51
- Giorgio Bisanti: quando l'Arte rende omaggio alle Forze dell'Ordine - 23/11/2016 13:07:26
- Commemorazione Caduti delle Forze dell'Ordine: a colloquio con il Sena - 22/11/2016 08:05:10
- Goro e Gorino (FE): barricate contro un gruppetto di donne e bambini - 26/10/2016 20:17:15
- Elezioni USA: a qualcuno (a molti?) piace Trump - 23/10/2016 16:11:47
- L’olio extra vergine protagonista a Isola del Gran Sasso (TE) - 16/10/2016 22:41:38
- Nobel per la Letteratura a Bob Dylan: io lo canto così - 13/10/2016 20:58:07
- Virginia Raggi conferma: questa Olimpiade non s'ha da fare! - 22/09/2016 22:52:55
- Musica anni 60: i mitici coristi dimenticati - 19/09/2016 07:17:53
- Referendum costituzionale 2016: perchè SI e perchè NO - 18/09/2016 00:15:16
- Terremoto di Amatrice: oltre al danno la beffa della burocrazia - 07/09/2016 22:01:33
- Canonizzazione di Madre Teresa di Calcutta: celebrazione e grandezza d - 05/09/2016 22:41:20
- Un altro devastante sisma: la pagella dei promossi e dei bocciati - 25/08/2016 13:34:15
- L'estate degli Italiani: santi, poeti e navigatori (virtuali!) - 15/08/2016 08:34:18
- Tra sentimento ed eternità, La Libellula continua il suo volo di Poesi - 13/08/2016 18:39:29
- Amelia Lucci: quando l’arte va a braccetto con l’amore universale - 07/08/2016 22:26:09
- Cetara (SA): la notte delle Lampare in un mix di tradizioni e prelibat - 30/07/2016 08:11:29
- Noi cittadini d'Europa: tra angoscia, impotenza e orrore - 27/07/2016 22:19:26
- Lisa Di Giovanni: Roma ha bisogno di gente motivata - 26/05/2016 08:45:27
- Severino Antinori? Io lo ricordo così - 17/05/2016 23:22:54
- Maltrattamenti sui minori: telecamere nascoste subito, ma non solo…. - 21/04/2016 15:31:48
- Alessandro Gassman: "la Costiera è Primavera" - 05/04/2016 22:48:55
- A Cetara (SA) un Marzo 2016 "Totally Pink": tutto in rosa - 02/04/2016 17:57:22
- Ma questa benedetta integrazione, s'ha da fare o no? - 30/03/2016 07:06:14
- A' la guerre comme à la guerre - 23/03/2016 07:47:22
- Sindaco Roma: tra lupacchiotte in attesa, più altri vari ed eventuali - 20/03/2016 18:54:09
- Emergency chiama, la Valle Siciliana risponde! - 13/03/2016 19:34:03
- Chi ha paura di Massimo D'Alema? - 13/03/2016 09:04:38
- Luigi Pergamo: Mi candido a Sindaco perchè un'altra Milano è possibil - 08/03/2016 09:11:11
- Costituzione Italiana - Art. 11: L'Italia ripudia la guerra - 05/03/2016 21:41:21
- Comune di Cetara (SA) - Fondi Europei per il Turismo Locale - 04/02/2016 21:46:24
- Unioni civili, mondo gay e Papa Francesco - 26/01/2016 21:19:23
- Marzo 2016: la MediCinema diventa realtà - 14/01/2016 06:24:41
- Hockey sul prato: passione ed impegno in mezzo alla natura - 09/01/2016 14:26:49
- L'anno vecchio è finito ormai, ma qualcosa ancora qui non va.... - 30/12/2015 09:00:00
- Il miglior regalo di Natale? Un sorriso e solidarietà - 26/12/2015 08:18:18
- A Isola del Gran Sasso sesto appuntamento con la musica classica - 17/12/2015 00:46:25
- Licio Gelli. Addio all’ex Venerabile dei misteri e dei segreti - 17/12/2015 00:18:04
- Terremoto L'Aquila: l'assoluzione della vergogna - 22/11/2015 15:04:48
- Mena Buonaiuto: impegno instancabile per il Paese e la Campania - 19/11/2015 22:01:23
- LETTERA APERTA AGLI IMAM MODERATI - 16/11/2015 16:08:06
- Lega per l'Italia - Pergamo: il nostro programma farà ripartire l'Ital - 13/11/2015 18:42:01
- Isola del Gran Sasso: benvenuto turismo! - 07/11/2015 18:10:45
- Scandalo Vaticano: qualcuno volò (di nuovo) sul nido del Corvo - 03/11/2015 13:55:58
- Lega per l’Italia: al nastro di partenza il 1^ Congresso Nazionale - 03/11/2015 07:14:46
- Legittima difesa: sparo o non sparo? - 23/10/2015 11:41:24
- Tra Marino e (sotto) Marino, cosa ne sarà di Roma? - 14/10/2015 21:08:33
- Il Sinodo non scende a patti con nessuno - 06/10/2015 08:04:28
- C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d'antico... - 28/09/2015 07:38:40
- Scandalo Wolkswagen: anche i tedeschi piangono - 24/09/2015 05:39:32
- Grillo abdica. C'è da credergli? - 12/09/2015 08:05:18
- Tragedia immigrazione? Meno di venti minuti. - 06/09/2015 09:01:08
- La calda estate 2015 della TV tedesca - 17/08/2015 17:17:24
- Lo vedi, ecco Marino, la sagra c'è ..... del caos! - 01/08/2015 18:48:36
- Emergency: soccorso così lontano e così vicino... - 06/07/2015 11:17:27
- ANPANA: Associazione Nazionale Protezione Animali Natura e A - 13/05/2015 15:44:54
- Sisma L'Aquila: Casa dello Studente, condannati i tecnici. - 03/05/2015 21:38:26
- Terremoto Nepal: un'ecatombe senza fine - 29/04/2015 01:08:48
- Martirio e guerre di religione: la Storia si ripete - 20/04/2015 23:13:31
- Bertolino: da Zelig ad Ambasciatore Expo2015 - 08/04/2015 07:52:19
- A Cetara (SA) si canta in spiaggia con il Karaoke - 01/04/2015 20:36:22
- Omaggio della lirica alla canzone napoletana - 31/03/2015 23:36:10
- Ciak si gira.... in ospedale! - 27/03/2015 18:51:28
- Ci mancava solo Landini.... - 19/03/2015 07:57:20
- Expo e Giubileo 2015: doppia chance per l'Italia - 16/03/2015 21:33:03
- Movimento 5Stelle al Quirinale - 02/03/2015 22:01:19
- Libia nel caos Isis: gli italiani rimpatriati - 25/02/2015 23:25:30
- Carfagna e il club Azzurra Libertà - 22/02/2015 11:25:58
- Expo 2015 - A che punto stanno le cose? - 19/02/2015 18:22:39
- Perchè Sanremo è stato Sanremo - 15/02/2015 10:08:33
- Caro Salvini ti scrivo.... - 08/02/2015 19:28:31
- Omaggio a Silvio Mattioli: Figlio illustre d’Abruzzo - 21/01/2015 13:20:18
- L’Islam, questo (s)conosciuto? - 15/01/2015 23:09:33
- Siamo tutti Charlie! - 09/01/2015 21:59:26
- Dall'Alpi alle Piramidi: la Lega Nord alla conquista del Sud? - 07/01/2015 19:13:13
- Il Carroccio alla conquista del Meridione: benvenuti al Sud? - 08/01/2015 09:28:59
- Tutti pazzi per il Presepe vivente! - 06/01/2015 18:17:56
- La società delle urla e i deboli di udito - 09/01/2015 14:35:23
- Lisa Di Giovanni: emozioni di vita trasmesse in poesia - 05/01/2015 17:13:24
I COMMENTI RELATIVI ALL'ARTICOLO
Invia un commento alla Redazione
Email
Nome e Cognome
Messaggio
Gentile lettore, prima di inviare il Suo messaggio:

compilare il codice di sicurezza sottostante copiando l'immagine raffigurata;

CAPTCHA 
cambia codice

inserisci codice



Per pubblicare, in fondo all'articolo, il suo commento selezionare il pulsante sottostante.

Pubblicazione
  Si    solo nome
  Si    nome e cognome
  No


Grazie della collaborazione.

© 2014 - ftNews è una testata di libera informazione.