Redazione     Informativa     Link  

Genzano, a Casa Mamre QUESTO MARE E’ PIENO DI VOCI

giovedì, 16 luglio 2020 09:22

condividi su facebook
Francesca Bianchi
Il suggestivo scenario di Casa Mamre, un antico convento del Seicento affacciato sul lago di Nemi, presso le Suore dell’Assunzione di Genzano, sabato 25 luglio ospiterà QUESTO MARE È PIENO DI VOCI. Musiche e parole del Mediterraneo e oltre, l’evento di musica e prosa tutto incentrato su suoni e parole del Mediterraneo e interpretato da Isabella Mangani e Stefano Donegà.
Isabella Mangani ha costruito un itinerario per mare, navigando su una barca fatta di canzoni, prosa e poesia, ma col pensiero radicato a terra. In fondo quel che cerca ogni barca è un porto sicuro, due braccia aperte, una baia calma in cui gettare l’ancora. Con i canti, i suoni e i personaggi che evocano attraverso le loro parole, Isabella Mangani e Stefano Donegà vogliono essere il vento buono che gonfia le vele, ma anche la brezza che riempie i polmoni di chi resta sul molo ad aspettare chi è partito o ad accogliere lo sconosciuto. Il vento dei buoni presagi. Come recita un bel proverbio occitano, il vento fa il suo giro, ovvero tutto prima o poi ritorna.
Lo spettacolo deve il suo nome all'incipit di Un poeta di lingua morta, settimo capitolo della raccolta pascoliana Pensieri e discorsi, 1914, che recita: Questo mare è pieno di voci e questo cielo è pieno di visioni. Qui Giovanni Pascoli celebra Reggio e il suo mare con parole di insuperabile bellezza. Uno scenario incantevole che, nel momento in cui viene descritto da Pascoli, è pervaso dalla potenza della morte, non quella, per dir così, che coglie dalle piante umane ora il fiore ora il frutto, lasciando i rami liberi di fiorire ancora e di fruttare; ma quella che secca le piante stesse; non quella che pota, ma quella che sradica; non quella che lascia dietro sé lacrime, ma quella cui segue l’oblio. Pascoli si riferisce al terremoto che nel 1908 distrusse Messina e Reggio, portando con sé rovina e stritolio, cancellando tanta storia, tanta bellezza, tanta grandezza. Un'impronta di tale magnificenza, però, è rimasta; la storia, infatti, può essere distrutta, ma la poesia è eterna: Ma ne è rimasta come l’orma nel cielo, come l’eco nel mare. Qui dove è quasi distrutta la storia, resta la poesia.
Lo spettacolo che andrà in scena a Genzano vuole essere un invito a lasciarsi trasportare da sonorità partenopee, a lasciarsi sollevare dolcemente verso canti portoghesi, giudaico-spagnoli, italiani, arabi e via, con tutta la potenza dei venti oceanici, più in là, verso il Sud America, per essere poi nuovamente sospinti da un vento levantino verso luoghi vicini alle nostre terre. Un'esortazione a respirare a pieni polmoni le emozioni che una chitarra o un bouzouki riescono a suscitare, ad immaginare i popoli, la loro storia, le loro tradizioni, evocati da testi in tante lingue di cui non è importante capire il significato, perché il senso è l'essenza che ogni cuore saprà accogliere e custodire. Sono piccoli estratti letterari di autori vari, tra cui Luciano De Crescenzo, l’uruguaiano Eduardo Galeano e l’algerina Malika Mokeddem, che rimandano all’accoglienza intesa come accettazione di sé, dell’altro, del diverso, dello straniero.
Chiostro di Casa Mamre
La serata, che inizierà alle 19 e sarà ad offerta libera, è stata organizzata a sostegno del progetto di acquisto di una tensostruttura che andrà a sostituire la precedente, danneggiata irrimediabilmente dagli eventi atmosferici dello scorso inverno. Tale struttura permetterà di accogliere gruppi più numerosi rispetto a quelli consentiti dagli spazi già esistenti nel complesso, per le attività portate avanti da Casa Mamre, punto di riferimento della Comunità Laudato sì Castelli Romani.


QUESTO MARE È PIENO DI VOCI

Musiche e Parole del Mediterraneo e Oltre…

SABATO 25 LUGLIO ORE 19

CASA MAMRE – Suore dell’Assunzione Genzano

Ingresso evento: Via della Madonnina, 6

PER LE NORME ANTI COVID-19,

LA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA E L’EVENTO A NUMERO CHIUSO

TEL. 329 5482287

www.casamamre.org
Mostra altri Articoli di questo autore
info@freetopnews.it
I COMMENTI RELATIVI ALL'ARTICOLO
Invia un commento alla Redazione
Email
Nome e Cognome
Messaggio
Gentile lettore, prima di inviare il Suo messaggio:

compilare il codice di sicurezza sottostante copiando l'immagine raffigurata;

CAPTCHA 
cambia codice

inserisci codice



Per pubblicare, in fondo all'articolo, il suo commento selezionare il pulsante sottostante.

Pubblicazione
  Si    solo nome
  Si    nome e cognome
  No


Grazie della collaborazione.

© 2014 - ftNews è una testata di libera informazione.
© 2014 - FreeTopNews è una testata di libera informazione senza fini di lucro e conseguentemente le collaborazioni sono fornite assolutamente a titolo gratuito.
Se vuoi collaborare con la redazione e rendere sempre più ricchi i contenuti e accrescere la qualità del servizio offerto, inviaci articoli, segnalazioni e note per la eventuale pubblicazione. (Continua)

Iscrizione presso Registro della Stampa del Tribunale di Ancona , n. 17/2014 del 16/12/2014.