Redazione     Informativa     Link  

Isola del Gran Sasso: tra passato, presente e un prossimo futuro

mercoledì, 02 settembre 2020 09:10

condividi su facebook
Isola del Gran Sasso: veduta del paese (xilografia di Barberis 1898)
Mafalda Bruno
Provaci ancora Fiore! La ricandidatura a Sindaco di Fioravante Di Giacinto, ben si può associare ad una delle memorabili frasi del film Casablanca: “Provaci ancora Sam”.
Fiore e Isola sono inscindibili, così come anni fa lo era suo padre, a sua volta Sindaco. Un legame profondo, il suo, con il nostro paese che non si è mai affievolito. Al punto di riproporsi ancora per essere d’aiuto ad uno dei paesi del cratere ancora in affanno per ripartire: il “Paese Suo”.

Fiore, cosa ha fatto scattare la molla della decisione a ricandidarti?
Gli ultimi due anni sono stato contattato, incoraggiato, stimolato da diversi miei concittadini a ricandidarmi.  Per cui ho preso questa decisione dopo aver ascoltato gli amici, i compagni che mi sono stati sempre più vicini. 

Dal 2009, quando hai lasciato la carica di Sindaco, su Isola sono piovuti un altro terremoto, nevicate epocali, alluvioni e da ultimo la pandemia da Covid. Non ci facciamo mancare niente. Se venissi eletto, a cosa darai la priorità per una sferzata di cambiamento?
Per un paese a vocazione turistica come il nostro è necessario, in questo momento e soprattutto, il mantenimento quotidiano della pulizia e del decoro urbano. 
Bisogna attivare con costanza le piccole manutenzioni ordinarie intervenendo con una programmazione straordinaria, il ripristino delle aree verdi, la cura e pulizia di parchi e giardini nonché il recupero di spazi altrimenti inutilizzati. 
Va posta massima attenzione alla manutenzione ordinaria di asfalto, segnaletica orizzontale e verticale oltre che al taglio di erba e potatura di piante. 
Mantenimento del servizio di pulizia delle strade, riattivando anche la spazzatrice ormai ferma da tempo. 

Come sai il nostro centro storico è sempre in sofferenza. E sarà difficile una ripartenza del nostro paese se non si ricomincia a ripopolare il cuore pulsante che lo farebbe rivivere. Cosa pensi di fare per sbloccare l’immobilismo e la lungaggine che finora l’hanno fatta da padroni?
Fioravante Di Giacinto
Vogliamo puntare al recupero e alla rivitalizzazione del centro storico anche attraverso l'adozione di piani particolareggiati con l'obiettivo di nuovi insediamenti commerciali e abitativi. Quindi grande importanza riveste la programmazione per la ricostruzione post terremoto. 
Come rifacimento pavimentazione e sottoservizi. 

Economia, lavoro, scuola, sostenibilità ambientale: hai una squadra dietro di te di tutto rispetto. Siete coscienti del grande lavoro che vi attende? E che da questo lavoro dipenderà la ripartenza del nostro paese che è in un ritardo pazzesco sulla sua ripresa?
È una squadra di donne e uomini, giovani, tra i quali alcuni mai candidati.  Persone di buona volontà, capaci.  Sono sicuro che ce la metteremo tutta per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati e di cui il nostro paese ha bisogno. 

Da ultimo, un pensiero tutto tuo: spiega perché gli Isolani dovrebbero votare te e non altri candidati.
Questa è una domanda a cui soltanto i nostri concittadini possono rispondere. I cittadini Isolani voteranno liberamente e sarà eletto sindaco il candidato che prenderà almeno un voto in più. 
Sia fatta sempre la volontà del popolo Isolano. 
Mostra altri Articoli di questo autore
info@freetopnews.it
I COMMENTI RELATIVI ALL'ARTICOLO
Invia un commento alla Redazione
Email
Nome e Cognome
Messaggio
Gentile lettore, prima di inviare il Suo messaggio:

compilare il codice di sicurezza sottostante copiando l'immagine raffigurata;

CAPTCHA 
cambia codice

inserisci codice



Per pubblicare, in fondo all'articolo, il suo commento selezionare il pulsante sottostante.

Pubblicazione
  Si    solo nome
  Si    nome e cognome
  No


Grazie della collaborazione.

© 2014 - ftNews è una testata di libera informazione.
© 2014 - FreeTopNews è una testata di libera informazione senza fini di lucro e conseguentemente le collaborazioni sono fornite assolutamente a titolo gratuito.
Se vuoi collaborare con la redazione e rendere sempre più ricchi i contenuti e accrescere la qualità del servizio offerto, inviaci articoli, segnalazioni e note per la eventuale pubblicazione. (Continua)

Iscrizione presso Registro della Stampa del Tribunale di Ancona , n. 17/2014 del 16/12/2014.