Redazione     Informativa     Link  

IL PARCO GIARDINO SIGURTA’: il Parco più bello d’Italia

venerdì, 20 maggio 2022 19:06

condividi su facebook
Alessandra D'Annibale
L'antica storia del Parco Giardino Sigurtà risale al 14 maggio del 1407, quando, durante la dominazione veneziana di Valeggio sul Mincio, il patrizio Gerolamo Nicolò Contarini acquistò l'intera proprietà che al tempo aveva una funzione puramente agricola. Nel tempo il Parco passò da una famiglia all’altra finché nella primavera del 1941 la proprietà passò alla famiglia Sigurtà: l'industriale farmaceutico, il Dottor Giuseppe Carlo Sigurtà, acquistò infatti da Maria Paulon il terreno, che era divenuto una sorta di ingombrante monumento in vendita ormai da diversi anni e fatalmente sradicato dalla storia e deprivato delle sue memorie.
Il Dottor Sigurtà iniziò la grandiosa opera di riqualificazione del parco e, grazie ad una multa di 15 lire, scoprì di avere un antico diritto di prelevare acqua dal fiume Mincio, possibilità dimenticata dai predecessori. Con l'irrigazione iniziò così la trasformazione delle ormai aride colline moreniche della valle del Mincio, che tornarono ad accogliere la lussureggiante vegetazione ed assunsero aspetti d'impareggiabile bellezza.
Nel parco più bello d’Italia e secondo parco più bello d’Europa non si respirano solo profumi di fiori ma una ricca lista di appuntamenti colorerà l’estate 2022.

1000 MIGLIA
1000 Miglia, la corsa automobilistica più bella al mondo, attraverserà l'incantevole natura del Parco Giardino Sigurtà durante la sua prima tappa, mercoledì 15 giugno 2022 dalle ore 15 alle ore 19.00. Sarà un grande ritorno: la manifestazione, tra le più prestigiose a livello mondiale, non fa tappa al Parco dal 2019, e per questa quarantesima edizione partirà da Brescia il 15 giugno, per poi farvi ritorno sabato 18 giugno.
1000 Miglia è seguita dagli appassionati di tutto il mondo che amano l'eleganza delle auto storiche e i paesaggi italiani ed è quindi un onore per il Parco poter rappresentare il Bel Paese all'estero accogliendo la carovana di circa 400 favolose auto storiche.
Le vetture prestigiose attraverseranno i viali del Parco e grazie a delle speciali griglie percorreranno il Grande Tappeto Erboso per foto strepitose. Il timbro ufficiale avverrà in una postazione dedicata. Per partecipare non serve prenotare e l'evento non sarà ad accesso limitato, tuttavia è consigliato l'acquisto on line del biglietto per l'entrata al Parco.
https://ticket.sigurta.it/biglietti
particolare
NATURA E SALUTE
Nella splendida cornice del Parco Giardino Sigurtà, ritornano gli appuntamenti dedicati al benessere, con lezioni di yoga e di ginnastica dolce al tramonto.
Sei incontri di yoga con Laura Orlandi, insegnante di yoga e rappresentante della Federazione Italiana Yoga per il Veneto, si terranno a cancelli chiusi in esclusiva per i praticanti: sarà l'occasione per entrare in contatto con la Madre Natura, con gli elementi che la compongono e trarre da lei gli insegnamenti per una vita in salute e felicità.
Circondati dalle fioriture estive, ritornano anche i tre appuntamenti con la ginnastica dolce. Quest’anno sarà Stefania Roverselli, insegnante di pilates e ginnastica miofasciale, a guidare le lezioni, seguendo il metodo Free, un nuovo e contemporaneo concetto di movimento in grado di aumentare la flessibilità, la mobilità e la forza con movimenti eseguiti con controllo e precisione, per migliorare l’equilibrio e la postura.
Le date per le sessioni di yoga saranno 8, 22, 29 giugno e 6, 13, 20 luglio. Mentre gli appuntamenti di ginnastica dolce saranno il 9, 23 giugno e 7 luglio.
In caso di maltempo la lezione verrà rimandata. Gli eventuali recuperi saranno il 27 luglio per yoga e il 14 luglio per ginnastica dolce.
Gli incontri si terranno dalle ore 19.00 alle ore 20.30.
Il costo per chi è abbonato al Parco è di 15,50 € e comprende tutte le serate, mentre per chi non ha l’abbonamento il costo sarà di 15,50 € per ciascuna lezione.
Durante i mesi estivi (giugno, luglio, agosto e settembre), il Parco ospita circa 100 installazioni artistiche in plastica rigenerata firmate dal collettivo Cracking Art: le opere ritraggono alcuni animali che stupiranno per la vivacità dei colori e per la straordinarietà delle dimensioni; sarà ricreato un insolito Gioco dell’Oca che condurrà i visitatori alla ricerca di queste straordinarie opere: chi vorrà potrà seguire le 18 tappe indicate sulla mappa e cercare i giganti artistici nella favolosa scenografia del parco estivo; la tappa finale sarà ai Giardini Acquatici, dove tra ninfee e piante acquatiche, si scoprirà la nuova opera del collettivo presentata al pubblico in anteprima mondiale: l'Oca.
Per partecipare non serve prenotare e l'evento non sarà ad accesso limitato, tuttavia è consigliato l'acquisto on line del biglietto per l'entrata al Parco.
https://ticket.sigurta.it/biglietti
I COMMENTI RELATIVI ALL'ARTICOLO
Invia un commento alla Redazione
Email
Nome e Cognome
Messaggio
Gentile lettore, prima di inviare il Suo messaggio:

compilare il codice di sicurezza sottostante copiando l'immagine raffigurata;

CAPTCHA 
cambia codice

inserisci codice



Per pubblicare, in fondo all'articolo, il suo commento selezionare il pulsante sottostante.

Pubblicazione
  Si    solo nome
  Si    nome e cognome
  No


Grazie della collaborazione.

© 2014 - ftNews è una testata di libera informazione.
© 2014 - FreeTopNews è una testata di libera informazione senza fini di lucro e conseguentemente le collaborazioni sono fornite assolutamente a titolo gratuito.
Se vuoi collaborare con la redazione e rendere sempre più ricchi i contenuti e accrescere la qualità del servizio offerto, inviaci articoli, segnalazioni e note per la eventuale pubblicazione. (Continua)

Iscrizione presso Registro della Stampa del Tribunale di Ancona , n. 17/2014 del 16/12/2014.
Informativa:

Il Gestore del sito si riserva il diritto di pubblicare solo gli articoli ritenuti meritevoli, a suo insindacabile giudizio. Tutto il materiale inviato non verrà restituito.
Limiti di Responsabilità:
Con la spedizione dell’articolo l’Autore espressamente ne autorizza la pubblicazione su ftnews.it e il Gestore del sito non assume nessuna responsabilità, né civile, né penale, in relazione al contenuto di quanto pubblicato sul sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale dal Sito. Pertanto il Gestore del sito non sarà tenuto per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con il Sito oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Il Gestore del sito declina ogni responsabilità per l’attività di trattamento dati eseguita dai siti web consultati dall’Utente tramite link. L’Utente quando accede attraverso un link ad un altro sito web deve sapere e ricordare che esso è indipendente dal ftnews.it e che quest'ultimo non ha alcun controllo sul contenuto del sito in questione e quindi non comporta l'approvazione o l'accettazione di responsabilità circa il contenuto o l'utilizzazione di detto sito.
L'utente che decide di visitare un sito internet collegato al Sito ftnews.it lo fa a suo rischio, assumendosi l'onere di prendere tutte le misure necessarie contro virus od altri elementi distruttivi.
Il Gestore del sito non assume alcuna responsabilità per materiali creati o pubblicati da terzi con i quali il Sito abbia un collegamento ipertestuale ("link").
Il Gestore del sito non intende violare alcun Copyright. Le informazioni e le immagini qui raccolte sono, al meglio della nostra conoscenza, di pubblico dominio. Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarcelo (info@ftnews.it) per provvedere immediatamente alla rimozione. Il Gestore si riserva il diritto di modificare i contenuti dell'intero sito e delle presenti Informazioni in qualsiasi momento e senza alcun preavviso.
Limiti all’utilizzo:
Il materiale contenuto nel Sito è protetto da copyright. La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software applicativo e tutti i codici e format scripts utilizzati per implementare il Sito sono di proprietà di ftnews.it.
Se non espressamente previsto, i contenuti del Sito non possono, né in tutto né in parte, essere copiati, modificati, riprodotti, trasferiti, caricati, scaricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto di ftnews.it.
È fatta salva la possibilità di immagazzinare tali contenuti nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine del Sito ad uso esclusivamente personale.
I marchi e i loghi presenti nel Sito sono di proprietà di ftnews.it.
Essi non possono essere utilizzati su alcun altro sito internet diverso dal Sito o su altri mezzi di comunicazione senza il preventivo consenso di ftnews.it.
Il nome " ftnews.it " e qualsiasi marchio che includa il marchio " ftnews.it " non possono essere utilizzati come indirizzi internet di altri siti, o quali parti di tali indirizzi, senza il preventivo consenso scritto di ftnews.it.