Redazione     Informativa     Link  

Claudio Panaia: Caulonia, storia di una polis

lunedì, 20 giugno 2022 06:49

condividi su facebook
Dal nostro inviato
Francesca Bianchi
FtNews ha intervistato Claudio Panaia, professore di lettere in un liceo calabrese e autore del libro Caulonia, storia di una polis (Città del Sole Edizioni, 2018), con prefazione a cura dell'archeologo Francesco A. Cuteri. Nel volume è narrata la storia di Caulonia, piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell'VIII sec. a.C. nei pressi dell'odierna Punta Stilo (RC), che per circa cinque secoli fu al centro delle vicende della Magna Grecia. Diversi gli argomenti affrontati nel corso della nostra conversazione: dall'immagine che le fonti storiche greche e latine ci forniscono di Caulonia alle condizioni politiche, economiche e culturali che ne determinarono la fondazione, da ciò che si sa circa le origini del nome ai diversi nomi che la polis assunse nel corso del tempo, dai culti ivi praticati alla posizione che Caulonia assunse nello scontro che vide opposte Crotone e Locri. Lo studioso parla anche delle vicende che determinarono la scomparsa definitiva di Caulonia nel 205 a.C. Esprime, infine, l'auspicio che questo lavoro aiuti a far conoscere meglio questa piccola città greca che ha avuto una storia affascinante e sicuramente importante all'interno della Magna Grecia.

Prof. Panaia, nel 2018 ha pubblicato il libro Caulonia, storia di una polis (Città del Sole Edizioni), in cui narra la storia della piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell'VIII sec. a.C., che per circa cinque secoli fu al centro delle vicende della Magna Grecia. Come e quando è nata l'idea di scrivere un libro che ripercorresse la storia di Caulonia? A quali fonti ha attinto per la stesura di questo lavoro? In particolare, le fonti storiche greche e latine che immagine ci forniscono di Caulonia?
L'idea nasce fin da bambino, perché fin da bambino ho sempre desiderato capire il motivo per cui la mia città avesse questo nome greco, ma solo durante gli anni del liceo classico e soprattutto dell'università ho potuto approfondire e ovviamente attingere a tutte le fonti antiche per ricostruire la storia di Caulonia greca. Le fonti latine e greche descrivono Caulonia come una piccola città, ma sicuramente dotata di tutti i comfort necessari e di tutti i crismi di una città greca a tutti gli effetti: una polis.

Quali condizioni politiche, economiche e culturali determinarono la fondazione di Caulonia?
Per quanto riguarda la fondazione di Caulonia, sicuramente un grande impulso venne dalla città di Crotone, che decise di fondare una piccola città come baluardo a sud della sua "porzione di terra"; siamo verso la fine dell'VIII secolo a.C.
Cosa ci dicono i risultati degli scavi archeologici e delle ricerche promosse a Caulonia da molte università italiane ed europee? Ci sono divergenze tra le testimonianze storico-letterarie e la documentazione archeologica?
Sicuramente c'è una discrepanza per quanto riguarda la famigerata distruzione di Caulonia operata dal tiranno di Siracusa Dionisio I nel 389 a.C., poiché se da un lato le fonti storico-letterarie parlano di una distruzione pressoché totale della città, in realtà dalle fonti archeologiche non risulta questa totale distruzione, anche perché la città poi venne regalata a Locri. Quindi, che senso avrebbe avuto regalare una città totalmente distrutta all'alleata Locri?

Dove sorgeva e quando fu scoperta l'antica Caulonia? È possibile ripercorrere le tappe fondamentali della vita della città? Cosa sappiamo in merito alle origini del nome e ai diversi nomi che la polis assunse nel corso del tempo?
L'antica Caulonia greca sorgeva nell'attuale Monasterace e ovviamente è possibile ripercorrere tutte le tappe della vita della città grazie a un'attenta ricostruzione storica basata sulle fonti letterarie e su quelle archeologiche. Il nome della città dagli autori antichi veniva spiegato ricorrendo al mito di "Kaulon", figlio dell'amazzone Clete che veniva indicato come fondatore della città. Oggi, invece, si pensa che probabilmente derivi da "aulon", che in greco vuol dire 'valle': Caulonia sorgeva ai piedi della Vallata dello Stilaro.

Cosa sappiamo del santuario e delle divinità che erano venerate a Caulonia? Quali culti venivano praticati?
Il santuario principale probabilmente era dedicato a Zeus, ma ci sono anche tracce documentarie della presenza di una divinità femminile: molto probabilmente Afrodite e forse anche Artemide.

Claudio Panaia
Quale posizione assunse Caulonia nello scontro che vide opposte Crotone e Locri?
Caulonia ovviamente doveva seguire le sorti della madrepatria, cioè di Crotone, e infatti nella battaglia della Sagra (560 a.C. circa) Caulonia venne sconfitta da Locri.

Quali furono le vicende che determinarono la scomparsa definitiva di Caulonia nel 205 a.C.?
La scomparsa definitiva di Caulonia è sicuramente dovuta al fatto che questa città si alleò con Annibale durante la seconda guerra punica e ciò per Roma era assolutamente imperdonabile. Così, quando Roma vinse, verso il 205 a.C., Caulonia fu cancellata dalla faccia della terra.

Quale messaggio si augura possa arrivare ai lettori di Caulonia, storia di una polis?
Sicuramente mi auguro che tutti possano accedere a questo straordinario patrimonio storico e archeologico che abbiamo e conoscere meglio questa piccola città greca che ha avuto una storia affascinante e sicuramente importante all'interno della Magna Grecia.
I COMMENTI RELATIVI ALL'ARTICOLO
Invia un commento alla Redazione
Email
Nome e Cognome
Messaggio
Gentile lettore, prima di inviare il Suo messaggio:

compilare il codice di sicurezza sottostante copiando l'immagine raffigurata;

CAPTCHA 
cambia codice

inserisci codice



Per pubblicare, in fondo all'articolo, il suo commento selezionare il pulsante sottostante.

Pubblicazione
  Si    solo nome
  Si    nome e cognome
  No


Grazie della collaborazione.

© 2014 - ftNews è una testata di libera informazione.
© 2014 - FreeTopNews è una testata di libera informazione senza fini di lucro e conseguentemente le collaborazioni sono fornite assolutamente a titolo gratuito.
Se vuoi collaborare con la redazione e rendere sempre più ricchi i contenuti e accrescere la qualità del servizio offerto, inviaci articoli, segnalazioni e note per la eventuale pubblicazione. (Continua)

Iscrizione presso Registro della Stampa del Tribunale di Ancona , n. 17/2014 del 16/12/2014.
Informativa:

Il Gestore del sito si riserva il diritto di pubblicare solo gli articoli ritenuti meritevoli, a suo insindacabile giudizio. Tutto il materiale inviato non verrà restituito.
Limiti di Responsabilità:
Con la spedizione dell’articolo l’Autore espressamente ne autorizza la pubblicazione su ftnews.it e il Gestore del sito non assume nessuna responsabilità, né civile, né penale, in relazione al contenuto di quanto pubblicato sul sito ed all'uso che terzi ne potranno fare, sia per le eventuali contaminazioni derivanti dall'accesso, dall'interconnessione, dallo scarico di materiale dal Sito. Pertanto il Gestore del sito non sarà tenuto per qualsiasi titolo a rispondere in ordine a danni, perdite, pregiudizi di alcun genere che terzi potranno subire a causa del contatto intervenuto con il Sito oppure a seguito dell'uso di quanto nello stesso pubblicato così come dei software impiegati.
Il Gestore del sito declina ogni responsabilità per l’attività di trattamento dati eseguita dai siti web consultati dall’Utente tramite link. L’Utente quando accede attraverso un link ad un altro sito web deve sapere e ricordare che esso è indipendente dal ftnews.it e che quest'ultimo non ha alcun controllo sul contenuto del sito in questione e quindi non comporta l'approvazione o l'accettazione di responsabilità circa il contenuto o l'utilizzazione di detto sito.
L'utente che decide di visitare un sito internet collegato al Sito ftnews.it lo fa a suo rischio, assumendosi l'onere di prendere tutte le misure necessarie contro virus od altri elementi distruttivi.
Il Gestore del sito non assume alcuna responsabilità per materiali creati o pubblicati da terzi con i quali il Sito abbia un collegamento ipertestuale ("link").
Il Gestore del sito non intende violare alcun Copyright. Le informazioni e le immagini qui raccolte sono, al meglio della nostra conoscenza, di pubblico dominio. Se, involontariamente, è stato pubblicato materiale soggetto a copyright o in violazione alla legge si prega di comunicarcelo (info@ftnews.it) per provvedere immediatamente alla rimozione. Il Gestore si riserva il diritto di modificare i contenuti dell'intero sito e delle presenti Informazioni in qualsiasi momento e senza alcun preavviso.
Limiti all’utilizzo:
Il materiale contenuto nel Sito è protetto da copyright. La documentazione, le immagini, i caratteri, il lavoro artistico, la grafica, il software applicativo e tutti i codici e format scripts utilizzati per implementare il Sito sono di proprietà di ftnews.it.
Se non espressamente previsto, i contenuti del Sito non possono, né in tutto né in parte, essere copiati, modificati, riprodotti, trasferiti, caricati, scaricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto di ftnews.it.
È fatta salva la possibilità di immagazzinare tali contenuti nel proprio computer o di stampare estratti delle pagine del Sito ad uso esclusivamente personale.
I marchi e i loghi presenti nel Sito sono di proprietà di ftnews.it.
Essi non possono essere utilizzati su alcun altro sito internet diverso dal Sito o su altri mezzi di comunicazione senza il preventivo consenso di ftnews.it.
Il nome " ftnews.it " e qualsiasi marchio che includa il marchio " ftnews.it " non possono essere utilizzati come indirizzi internet di altri siti, o quali parti di tali indirizzi, senza il preventivo consenso scritto di ftnews.it.