Redazione     Informativa     Link  

Isola del Gran Sasso D’Italia: si torna a scuola grazie alla Croce Rossa

giovedì, 14 novembre 2019 07:38

condividi su facebook
La Principessa Charlène di Monaco con Padre Dario, Rettore del Santuario dei Padri Passionisti
Mafalda Bruno
A Isola del Gran Sasso (TE) si è vissuto un doppio felice evento come da tempo non si ricordava. E’ stata infatti inaugurata la nuova Scuola Media “G. Parrozzani”. Madrina “regale” di questo evento è stata la Principessa Charlène di Monaco che ha dimostrato, ancora una volta, come la Croce Rossa, che Sua Altezza rappresenta, aiuta e soccorre sempre chi si trova nel bisogno e in qualsivoglia necessità. Il Comitato Regionale Abruzzo ci ha fatto pervenire il comunicato stampa che di seguito volentieri riportiamo: A tre anni dal sisma che ha colpito il centro Italia, il 9 novembre, la Croce Rossa Italiana ha inaugurato a Isola del Gran Sasso d’Italia (TE) la Scuola Primaria ‘Parrozzani’, la prima grande opera antisismica realizzata dalla CRI grazie anche alle donazioni della Croce Rossa del Principato di Monaco, Allianz, Smurfit Kappa, CRI Ferrara, Scuola G. Borsieri di Trento, Otis, Gruppo Spaggiari.
Alla presenza del Presidente Nazionale della CRI, Francesco Rocca, del Presidente Regionale CRI Abruzzo, Gabriele Perfetti, del Presidente della Regione, Marco Marsilio, del Sindaco, Roberto di Marco, si inaugurano gli oltre 1000 mq di scuola con laboratori multimediali e 10 classi destinate a 200 giovani studenti che potranno tornare a studiare in un luogo confortevole, attrezzato e sicuro.
La CRI è accanto alla popolazione colpita dal sisma del Centro Italia sin dai primi minuti. A causa dei gravi danni subiti dalle strutture scolastiche di Isola del Gran Sasso, i ragazzi e gli insegnanti della zona sono stati costretti a lunghi viaggi e faticosi doppi turni per poter continuare l’attività didattica nelle poche scuole rimaste illese, spesso molto lontane e difficili da raggiungere. Una situazione di grande disagio su cui la CRI ha deciso di intervenire, rispondendo ad una richiesta diretta del Ministero dell’Istruzione e del Comune di Isola. Questa inaugurazione ha un significato particolare: rappresenta al meglio l’intento della CRI di ‘non lasciare nessuno indietro’, di ripopolare il territorio affinché le comunità non siano costrette ad abbandonarlo.
La Principessa Charlène con il Sindaco di isola Roberto Di Marco
E proprio perché si parla di rinascita, l’8 novembre si è tenuto un flash mob che ha coinvolto gli studenti insieme alle famiglie, per riprodurre il simbolo del Terzo Paradiso, opera del Maestro Michelangelo Pistoletto, come segno della rinascita sociale. L’Opera è protagonista di importanti installazioni in tutto il mondo, come ad esempio nel Palazzo delle Nazioni Unite a Ginevra, nella sede del Consiglio dell’Unione Europea o nel bosco di Francesco d’Assisi, dove il segno del Terzo Paradiso è formato in maniera permanente da 160 ulivi e, per la Croce Rossa Italiana, il Maestro ha elaborato una versione del Terzo Paradiso ispirato ai sette Principi Fondamentali del Movimento.
“La costruzione della Scuola Primaria Parrozzani a Isola del Gran Sasso rappresenta uno dei punti qualificanti dell’azione della CRI nei territori colpiti dal sisma, soprattutto perché diretto alle giovani generazioni, il futuro di queste comunità. È uno dei 15 grandi progetti di ricostruzione che la Croce Rossa sta portando avanti: strutture permanenti, tecnologicamente avanzate, realizzate con materiali completamente antisismici, capaci di restituire spazi di aggregazione e incontro alla popolazione, ma anche di trasformarsi in presidi di protezione civile e di prima accoglienza in caso di future calamità. Non solo risposta alle emergenze, perciò, ma ricostruzione: questo l'obiettivo di 'Un'Italia che aiuta'", ha dichiarato il Presidente Nazionale della CRI, Francesco Rocca.
Mostra altri Articoli di questo autore
info@freetopnews.it
I COMMENTI RELATIVI ALL'ARTICOLO
Invia un commento alla Redazione
Email
Nome e Cognome
Messaggio
Gentile lettore, prima di inviare il Suo messaggio:

compilare il codice di sicurezza sottostante copiando l'immagine raffigurata;

CAPTCHA 
cambia codice

inserisci codice



Per pubblicare, in fondo all'articolo, il suo commento selezionare il pulsante sottostante.

Pubblicazione
  Si    solo nome
  Si    nome e cognome
  No


Grazie della collaborazione.

© 2014 - ftNews è una testata di libera informazione.
© 2014 - FreeTopNews è una testata di libera informazione senza fini di lucro e conseguentemente le collaborazioni sono fornite assolutamente a titolo gratuito.
Se vuoi collaborare con la redazione e rendere sempre più ricchi i contenuti e accrescere la qualità del servizio offerto, inviaci articoli, segnalazioni e note per la eventuale pubblicazione. (Continua)

Iscrizione presso Registro della Stampa del Tribunale di Ancona , n. 17/2014 del 16/12/2014.