Redazione     Informativa     Link  

Un senso alle tante risalite

venerdì, 19 febbraio 2016 06:30

condividi su facebook
Lisa Di Giovanni

La vicinanza dell’orizzonte ci illude che siamo liberi di scegliere, di uscire dal ghiacciaio dove abbiamo imprigionato cuore e ragione, volare tra le nubi e scorgere il blu del cielo per dare Un senso al necessario bisogno d’amore.

Quante domande non trovano risposte nella propria esistenza.

Interrogativi, incertezze, ferite, rincorse, delusioni e soprattutto amori. Dove stiamo andando, cosa cerchiamo tra sospiri e rimpianti sparsi ovunque.

FtNews ospita nella rubrica Angolo del poeta, lo scrittore Lucio Vitullo con la sua poesia Un senso e vi augura buona lettura!

Un senso

T’immergi ormai
nei solchi più profondi
impressi in scia
tra filari di realtà
e poi non sai
più risalire e in breve affondi
fuggendo via
da rose e da lillà.
Ma dove vai
quando il silenzio prende quota
e nell’anima
trova la sua armonia
che ascolterai
nella tua stanza quasi vuota
dinamica
dei tuoi giorni andati via
con le incertezze
di una vita a correr dietro
a coriandoli di vetro
sparsi qua e là.
E anche se sai
che lasciano ferite
e lividi
che resteranno qua
li getterai
sulle tue tante risalite
mentre perfidi
ti accompagnano per la città.
Ma spingerti
oltre le nubi all’orizzonte
vorresti tu
per avvicinarti un po’
al cielo che
cercando al buio le sue impronte
ha perso il blu
che ridargli non so;
ma a questo cielo
che rifiuta adesso il sole
forse un po’ d’amore
un senso darà
se libero lo lascerai
di spuntare tra i ghiacciai.


Lucio Vitullo
è nato a Pescara il 13/12/1972 e ivi risiede, si è diplomato in ragioneria nel 1991 e svolge l’attività di ragioniere.
Scrive poesie da 25 anni ma solo nel 2010 ha cominciato a farsi conoscere tramite concorsi letterari. Ne ha fatti molti in tutta Italia ottenendo diversi riconoscimenti.
I più significativi sono: un 1° posto nel 2012 al Premio “Luce dell’arte” a Roma, un 3° posto nel 2013 al Premio Europa a Lugano, un 2° posto nel 2014 a Serradifalco (CL) al Premio Internazionale “Il falco d’oro”, un 3° posto al Premio “Città di Pomezia” nel 2014, un 3° posto al Premio “Nestore” sempre nel 2014, 3° posto di nuovo al Premio Nestore nel 2015, 2° posto al Premio Europa a Lugano nel 2015 e il titolo di “Gran maestro della poesia” nel 2014 al Premio “Parthenope” a Lecce.
Ha pubblicato tre raccolte: Vent’anni nel 2011, Il volo incerto nel cuore nel 2013 ed Alla solita luce nel 2015.
Da quest’anno si è avvicinato alla pittura non perché ha cominciato a dipingere ma perché ha cominciato ad interpretare quadri ed ha partecipato alla mostra Anima in cornice al Museo Vittoria Colonna in Pescara dove ha interpretato un dipinto della pittrice napoletana Letizia Caiazzo.


https://www.facebook.com/Lucio-Vitullo-Scrittore-1397223117159714/?fref=ts
Mostra altri Articoli di questo autore
info@freetopnews.it
I COMMENTI RELATIVI ALL'ARTICOLO
Invia un commento alla Redazione
Email
Nome e Cognome
Messaggio
Gentile lettore, prima di inviare il Suo messaggio:

compilare il codice di sicurezza sottostante copiando l'immagine raffigurata;

CAPTCHA 
cambia codice

inserisci codice



Per pubblicare, in fondo all'articolo, il suo commento selezionare il pulsante sottostante.

Pubblicazione
  Si    solo nome
  Si    nome e cognome
  No


Grazie della collaborazione.

© 2014 - ftNews è una testata di libera informazione.
© 2014 - FreeTopNews è una testata di libera informazione senza fini di lucro e conseguentemente le collaborazioni sono fornite assolutamente a titolo gratuito.
Se vuoi collaborare con la redazione e rendere sempre più ricchi i contenuti e accrescere la qualità del servizio offerto, inviaci articoli, segnalazioni e note per la eventuale pubblicazione. (Continua)

Iscrizione presso Registro della Stampa del Tribunale di Ancona , n. 17/2014 del 16/12/2014.